Tempo di preparazione:

5 minuti di attento mescolamento per non rischiare che bruci

Descrizione:

Ovviamente non è una ricetta ma una gradevole soluzione di riutilizzo. Si conserva bene in frigo una volta pronto e aggiunto a paste in bianco con la verdura ne completa aspetto, sapore e consistenza.
Se ben preparato deve risultare non unto e quindi ben sciolto e asciutto. Il colore deve essere uniformemente dorato.

Ingrediente base:

Pane raffermo

Ingredienti:

– Pangrattato
– Olio evo
– Sale

Preparazione:

In una piccola padella antiaderente si mette un fondo d olio evo e appena questo è ben caldo si versa qualche cucchiaio di pangrattato iniziando subito a mescolare con una mestola piatta mantenendo la fiamma vivace .
(Si sala leggermente se si usa pane sciapo come qui in Toscana.)
Il pane deve risultare uniformemente bagnato dall’olio ma mai troppo unto e va girato di continuo ( altrimenti abbrustolisce e cambia sapore ) finché non risulti di un bel color ambrato.
Appena pronto si sposta in un piatto o in un contenitore perché se lasciato in padella potrebbe bruciare per il calore residuo della padella.