In una padella ampia e antiaderente si lascia leggermente appassire uno spicchio di aglio in poco olio di oliva.

Si toglie l’aglio e nell’olio caldo si stempera un cucchiaino di pasta di acciughe aggiungendo a piacere del peperoncino piccante.

Si mette poi un cucchiaio o due di pangrattato e tenendo il fuoco vivace e mescolando in continuazione si lascia che tosti leggermente amalgamandosi intanto con l’acciuga.

Si cuoce al dente della pasta corta tipo penne o mezze penne rigate, si scola e subito si butta nella padella che avremo rimesso sul fuoco.

Si gira e rigira la pasta con una mestola piatta in modo che il pangrattato, croccante e condito, si appiccichi alla pasta stessa.

Si aggiunge una manciata di prezzemolo fresco e si serve subito.

Tratto dal volume AVANZI POPOLO
di Letizia Nucciotti
EDIZIONE Stampa Alternativa / Banda Aperta srl