TUTORIAL | DISPENSA

Una buona organizzazione della dispensa aiuta ad evitare sprechi e ad avere sempre a portata di mano ciò che serve. Al suo interno, avendo cura di scegliere ripiani freschi e asciutti e lontani da fonti di calore, possiamo conservare le nostre scorte alimentari utilizzando il metodo FIFO ovvero “First in First Out” (primo a entrare, primo ad uscire): a parità di prodotto, è opportuno posizionale quelli appena acquistati dietro o sotto quelli già presenti in modo da avere a portata di mano gli alimenti che scadono prima.

CONSERVARE

In dispensa possiamo conservare tutto lo scatolame il miele, il caffè, la pasta, il riso, il pane, le farine e i cereali, il sale, snack e biscotti, spezie, olio e aceto e conserve ancora sigillate, patate, aglio e cipolla. A temperatura ambiente va conservata anche la frutta posizionandola in apposite fruttiere. Allo stesso modo vanno conservati pomodori, agrumi, avogado, zucca, fagiolini, finocchi, zucchine e l’ortofrutta in generale: questi alimenti, infatti, non necessitano di temperature basse per la conservazione e, se non mature, possono essere tenute in cucina negli spazi esterni della dispensa. È consigliabile conservare in dispensa e non in frigo il cioccolato nei mesi invernali per evitare che perda le sue caratteristiche sensoriali. Clicca sulla mensola per saperne di più.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

LE BUONE PRATICHE | Indica le tue preferite!

Non stipare la dispensa con grandi quantità di prodotti che rischiano di arrivare a scadenza senza essere utilizzatiLeggi sempre le etichette dei prodotti e rispetta le scadenze, la temperatura consigliata e le modalità di conservazioneMetti in evidenza davanti ciò che è prossimo alla scadenza in modo da consumarlo subitoOrganizza la dispensa ordinando i prodotti per categoriaUtilizza i ripiani più freschi e asciutti per conservare gli alimentiRichiudi molto bene le confezioni di cibo che hai già iniziato e utilizza per la conservazione contenitori di plastica, barattoli di vetro e mollette chiudi sacchettiRiponi subito in frigo o in freezer tutti i prodotti inscatolati che necessitano di essere conservati a basse temperature dopo l’apertura

* Le scelte inviate vengono inviate in modo totalmente anonimo, nessun dato riguardante la privacy dell'utente viene associato alle risposte.